permanenza in categoria

Il Country Cuneo ha mantenuto la categoria in serie B2 maschile

Nell'ultima trasferta della "regular season" della serie B2 maschile il Country Club Cuneo ha provato a giocarsi l'ingresso nei play-off validi per la promozione in B1. Sui campi del Cus Torino è arrivato lo stop (2-4) al termine di una giornata intensa e dalle molte emozioni. Al termine dei singolari la situazione era in perfetta parità. Sucessi per Andrea Gola, per 6-4 6-2 contro Gian Marco Ortenzi e per Giovanni Becchis contro Lorenzo Davide Aschieri, fissato sul 6-4 6-1. Bella partita anche di Pietro Casciola, fermato al termine di un match equilibrato (7-5 6-3) da Tommaso Roggero. Nicolas Bianchi (Cus) si è invece imposto al cuneese Nicolò Giordano per 6-3 6-2.
I doppi hanno determinato lo score finale in favore dei torinesi ma anche in questo caso i ragazzi del Country hanno venduto la "pelle" a caro prezzo. In particolare Casciola e Becchis hanno costretto Ortenzi e Bianchi al super tie-break dopo aver pareggiato il conto dei set nel secondo. Alla fine i cussini hanno vinto 6-3 3-6 10-3 conquistando la promozione diretta in B1. Il Country, che nelle giornate cruciali non ha potuto schierare il suo "straniero" a causa di un infortunio, ha mantenuto la categoria: "Un grazie ai ragazzi - ha detto il presidente Fabrizio Drago - che hanno cercato fino all'ultimo il pass promozione. Qualche dettaglio lo ha impedito ma rimane la sensazione della compattezza del gruppo e del buon lavoro svolto". Soddisfatto anche Moreno Baccanelli, direttore tecnico del Country: "Un ringraziamento personale a tutti i giocatori e al main sponsor della squadra, Casciola Gioielli 1950". L'appuntamento con la B2 è per il prossimo anno.