Il Country Club Cuneo guarda già alla B2 maschile. Il club di viale degli Angeli è inserito nel girone 1 con Cus Torino, Monviso Sporting Club, Tennis Sanremo, Park Tennis Club Genova, TC Sale e Villaforte Tennis. Il Country Club Cuneo esordirà in trasferta, il 28 aprile sui campi del TC Sale. La domenica successiva appuntamento tra le mura amiche contro i monferrini del Villaforte Tennis. Domenica 19 maggio il Country Club Cuneo riposerà per tornare a giocare in casa domenica 26 maggio contro il Tennis Sanremo. Domenica 2 giugno sfida esterna contro il Park Genova. Domenica 9 giugno derby piemontese, nella sede di viale degli Angeli contro il Monviso Sporting Club. La chiusura della fase a gironi è in calendario domenica 16 giugno, con altro derby contro il Cus Torino, in trasferta: “L’obiettivo – sottolinea il DT del club, Moreno Baccanelli – è arrivare a giocare i play-off, in ottica promozione in serie B1. In caso di primo posto nel girone la promozione sarebbe diretta. Sulla carta le formazioni più agguerrite del gruppo sono il Park Genova e il Cus Torino ma molto dipenderà ovviamente da coloro che scenderanno effettivamente in campo, al di là dei nomi presenti in lista”. Lo sponsor dell’avventura in serie B2 della compagine maschile è Casciola Gioielli 1950.
Una squadra compatta e ben mixata quella del Country Club Tennis Cuneo, che annovera nelle proprie fila il 2.1 Andrea Gola, prodotto della scuola locale e oggi impegnato nel circuito ITF maschile, nonché negli allenamenti ai Ronchiverdi Torino con Laurent Bondaz; ed ancora il 25enne spagnolo di Malaga Andres Fernandez Canovas, classificato 2.5 che lo scorso anno difendeva i colori del Caltanissetta: “Un elemento di assoluto valore e in grado di competere ad armi pari con giocatori collocati attorno alla 600esima piazza mondiale: “Lo ha confermato di recente perdendo di misura – prosegue Baccanelli – con Giorgio Tabacco, come dice lo score di 7-5 7-6”; in lista il 2.5 primo anno under 18 Pietro Casciola, che inizierà in stagione l’esperienza con i tornei del circuito ITF; il 2.4 Matteo Berardi, il 2.6 Giovanni Becchis, impegnato negli studi universitari in America e classe 2002; completano il quadro dei giocatori il 2.6 Nicolò Giordano, il 3.1 Piervittorio Gazzola, classe 2007, e i due maestri Gabriele Dutto (capitano della squadra) e Alessio Delfino, entrambi 3.1: “Dietro intanto crescono i 2008 e i 2007 – conclude Moreno Baccanelli – che rappresentano il futuro nemmeno così lontano del circolo e della squadra”.
C’è fiducia dunque e molta voglia di far bene.