La prima finale ad andare in scena al Country Club Cuneo, nell’Internazionale under 18 ITF grade J30, è stata oggi quella femminile tra la marchigiana Carlotta Bassotti e l’irpina classe 2008 Ylenia Zocco, entrambe under 16. La prima veste i colori del Circolo Tennis Porto San Giorgio, la seconda del Circolo Tennis San Giorgio del Sannio. Dopo poco più di un’ora di gioco e con il punteggio di 6-1 6-3 la vittoria è andata a Ylenia Zocco. Primo set a senso unico con l’irpina solida da fondo campo ed efficace anche quando è stata chiamata a rete. Dopo una sequenza di cinque giochi a zero è arrivato il primo game della Bassotti, per il 5-1 Zocco. Nel settimo game l’irpina ha chiuso con una bella contro smorzata di diritto.

Maggior equilibrio all’inizio del secondo parziale, con la marchigiana più aggressiva e con i piedi più dentro il campo. Bassotti avanti 2-1 dopo un break e contro – break iniziali. Zocco sempre solida e per nulla intimorita dal cambio di atteggiamento della rivale. Così, anche in ragione di alcuni errori della Bassotti, Ylenia Zocco si è riportata in vantaggio 3-2 grazie ad un nuovo break. Tenuto il servizio nel gioco successivo, dal 4-3 l’irpina ha operato lo strappo decisivo e chiuso con un piccolo “urletto” la sfida al nono game.

La non ancora quindicenne ha così commentato al termine la sua prima affermazione ITF: “Sono molto felice della mia settimana e della tenuta mentale che sono riuscita ad avere. Anche in finale, dopo un primo set agevole, sono stata brava a spostarla e a non avere cali di concentrazione”. Solida ma anche capace di districarsi bene a rete: “In tutte le occasioni nelle quali sono venuta avanti nei diversi incontri disputati mi sono riuscita ad essere efficace e questo mi ha dato ulteriore fiducia”. Il prossimo appuntamento sarà con i campionati italiani di categoria a Schio.
Spazio poi alla finale maschile, con protagonisti il torinese Filippo Pecorini e il rumeno Dev Kanbargimath, indiano con nazionalità rumena che arriva da una famiglia di tennisti e risiede a Dubai.